Call To Action (CTA) eCommerce: esempi efficaci e come si usa?

call to action ecommerce
Samuele Cottone

Samuele Cottone

Ho lavorato in multinazionali, startup e PMI, gestendo team composti da decine di persone con un unico obiettivo: portare crescita sostenibile. Diverse esperienze e settori mi hanno permesso di acquisire un approccio specialistico e al contempo una visione olistica. Mi hanno permesso di diventare un Full Stack Marketer (a tempo pieno).
Samuele Cottone

Samuele Cottone

Ho lavorato in multinazionali, startup e PMI, gestendo team composti da decine di persone con un unico obiettivo: portare crescita sostenibile. Diverse esperienze e settori mi hanno permesso di acquisire un approccio specialistico e al contempo una visione olistica. Mi hanno permesso di diventare un Full Stack Marketer (a tempo pieno).

In questo articolo parliamo di call to action eCommerce efficaci. Partendo da esempi concreti, vedremo come si scrive e progetta una CTA efficace che aumenta veramente il tasso di conversione del tuo sito online. 

Ho racconto una lista di esempi che potrà essere sempre aggiornata e ho trovato 3 casi da eCommerce famosi che secondo me sono da prendere subito come spunti. 

Vedremo anche come funziona e quali sono le regole da seguire per call to action che funzionano per shop online. Sei pronto?

Se sei qui per la prima volta, questo è il 1° sito in Italia sul Full Stack Marketing.

Condividiamo l’approccio olistico al marketing, per portare te ed il tuo business ad un livello superiore, prosperando nel disordine del mondo attuale.

Ora iniziamo con l’articolo! 

Cos’è una call to action o CTA?

Nel mondo del marketing la call to action (CTA) è un’istruzione (tramite pulsante cliccabile generalmente o testo scritto) che viene data agli utenti e che deve provocare una reazione immediata (ad esempio “clicca qui”). 

Una call to action deve fornire agli utenti motivi convincenti affinché agiscano secondo quanto viene indicato. La maggior parte delle CTA di un eCommerce, ad esempio, portano il consumatore all’acquisto e devono farlo in maniera efficace e semplice. Abbiamo già visto, parlando di Microcopy,  quanto sia importante anche solo una parola per rendere persuasivo il customer journey. 

Gli annunci di advertising (Google Ads – Admob) si basano proprio sulla scelta di call to action che convertono dove per conversione si intende convincere l’utente a compiere l’azione che gli si richiede. Una conversione non equivale sempre ad un acquisto, anche il “clicca qui” o “scarica il pdf” è una conversione. 

Ovviamente oggi esistono tantissimi tipi di CTA, alcune efficaci altre meno, e nel corso di questo articolo scopriremo bene come funziona. 

Call to Action eCommerce: come funziona?

Per capire bene come funziona una call to action per eCommerce, bisogna partire dalla struttura del sito stesso. 

Gli elementi che solitamente compongono una CTA sono: 

  •  Titolo o headline: sono importantissimi per orientarsi all’interno di un sito ma possono anche contenere una CTA se si tratta di una landing page (pagina di atterraggio dove si vuole portare l’utente per fargli compiere un’azione, tipo un acquisto). 
  • Copy: il testo è importantissimi perché spiega esattamente l’intento di una call to action, l’utente senza un testo di accompagnamento non saprebbe cosa sta andando a fare. Il copy di una CTA deve essere breve, conciso, diretto e di massimo 150 caratteri. 
  • Pulsante/Button: generalmente ogni call to action eCommerce corrisponde ad un pulsante/hyperlink dove l’utente può cliccare per compiere l’azione. 

Nell’immagine di seguito, tratta dalla landing page della Newsletter di Fullstack Marketers, trovi un esempio dei vari elementi di una CTA: 

esempio call to action newsletter

Nuovo qui? Iscriviti per ricevere una email a settimana 📨 sul Full Stack Marketing (é totalmente gratis 🍀)

Tra le tipologie di call to action più utilizzate in un eCommerce, troviamo: 

  • iscrizione e creazione profilo utente;
  • login
  • iscrizione alla newsletter
  • call to action specifiche che invitano all’acquisto;
  • CTA che invita a non abbandonare il carrello
  • CTA promozionali (ad esempio quelle che offrono una percentuale di sconto).

Una CTA deve convincere gli utenti senza però creare fastidio e non deve neanche essere inserita in un testo senza una logica. Per spiegare al meglio questo concetto e per capire come funziona una call to action per eCommerce, cito le parole di Tim Ash, CEO di SiteTuners e autore di un manuale sulla Landing page

Affinché la tua CTA funzioni devono accadere queste due cose. Innanzitutto, i visitatori devono essere in grado di trovarla senza alcuno sforzo. In secondo luogo, gli utenti devono immediatamente sapere cosa stanno facendo

Ci potrebbe bastare questa citazione per capire come deve funzionare una call to action, ma continuiamo vedendo un po’ di regole e consigli da seguire quando si creano CTA per eCommerce. 

7+1 regole per una perfetta CTA per eCommerce

Ma come si scrive e si progetta una perfetta call to action (CTA) per eCommerce? Come per qualsiasi cosa nel content marketing, non tutto funziona allo stesso modo per i vari business ma ci sono delle regole generali da seguire che sicuramente ti porteranno sulla strada giusta. 

Ecco le 7 regole per una CTA per eCommerce a prova di bomba: 

  1. la call to action deve essere sempre messa in risalto: se inserita in un blocco di testo unico, la CTA non verrà notata e verrà ignorata. Mettere in risalto la call to action è importantissimo, se non sei esperto di architettura di un sito web parla con il tuo developer, saprà sicuramente come fare. 
  2. deve avere una grandezza adeguata alla pagina: torniamo sempre alla struttura di un sito. Soprattutto se usate un bottone per la call to action, questo non deve enorme, può disturbare la user experience. Sii discreto ma incisivo con le CTA del tuo eCommerce. 
  3. ricorda sempre di ottimizzare per mobile: ormai più del 50% delle ricerche giornaliere su Google vengono fatte da mobile. Per questo è fondamentale che ogni parte del tuo eCommerce sia responsive e venga visualizzata al meglio anche da mobile. 
  4. fai attenzione al copy: in particolare devi seguire qualche piccolo accorgimento. Usa sempre paroli comuni e semplici, non usare avverbi o costrutti grammaticali complessi, non usare il passivo (sembra impossibile ma qualcuno di è riuscito!) e usa l’imperativo ma con moderazione. Usa sempre la prima persona
  5. studia bene il formato: il pulsante della call to action deve essere facilmente visibile e riconoscibile rispetto alle altre parti di una pagina web. Si consiglia sempre di usare un carattere grande. 
  6. una call to action deve sempre mantenere quello che “dice”: le CTA devono dare indicazioni chiare ed inequivocabili a chi le legge e ci clicca sopra. Ecco perché devi stare molto attento a far corrispondere la call to action sempre con l’azione. Se la CTA dice “iscriviti alla newsletter e ottieni 25% di sconto” , devi assicurarti che avvenga. 
  7. trasmetti urgenza e unicità: le call to action in cui sono inserite le frasi “solo per oggi/solo per te/ solo per pochi giorni/ ultimi pezzi…” convertono molto bene. L’utente deve sentirsi fortunato nell’essersi imbattuto in quella call to action in quel preciso momento. 

Altra regola che riguarda la CTA di un eCommerce che in pochi considerano è quella di scegliere un colore rassicurante e incisivo. Su Pinterest ho trovato questo schema stupendo, pensato per le email ma va benissimo, che può farti da guida (fonte): 

colore call to action ecommerce

10 Esempi di CTA per eCommerce (+ 3 idee da rubare!)

In questo paragrafo ti fornirò un elencone di esempi di call to action per eCommerce che generalmente convertono molto bene e vedremo anche 3 esempi dal web che mi hanno particolarmente colpito e potrebbero essere uno spunto interessante. 

Iniziamo con l’elenco definitivo di esempi di call to action (CTA) per eCommerce efficaci:

  1. “Iscriviti ora e risparmia fino al 20%”: crea un rapporto con i clienti e fidelizza la community. Un richiesta di contatto in cambio di sconti o materiale scaricabile gratuitamente è sempre efficace;
  2. “Lascia un commento”: alla fine di un blog post favorisce l’interazione con i tuoi clienti;
  3. “Scopri di più”: fa vedere che hai ancora tanto da dire e da condividere con gli utenti del tuo sito, certo forse non è molto efficace in termini di conversioni ma pone gli utenti in un atteggiamento positivo e di speranza rispetto ai tuoi contenuti;
  4. “Prova gratis”: un invito all’azione che non comporta costi per chi ci clicca;
  5. “Ultimi numeri disponibili. Affrettati!”: crea urgenza;
  6. “Prenota oggi e ricevi una lezione in omaggio”: altro modo per creare urgenza;
  7. “Seguici sui social”: devi lasciar intendere che hai sempre altro da dire o da offrire anche su altri canali;
  8. “ Partecipa gratuitamente”: un ottimo modo per generare lead e contatti e quella di organizzare concorsi. Con una call to action efficace e un form di partecipazione semplice, è molto efficace;
  9. “Prova gratis per 1 mese”: se si vendono servizi la prova demo è importantissima, cerca di scegliere la call to action giusta che porti i tuoi lead a scaricare la versione prova del tuo servizio;
  10. “Vai allo shop” : se un utente approda al tuo eCommerce tramite un contenuto informativo (blog post o post social) inserisci una CTA che lo porti direttamente allo shop.

Adesso vediamo 3 esempi di Call to action per eCommerce che ho beccato sul web negli ultimi giorni e che trovo molto efficaci. Ho evidenziato in rosso tutte le CTA di una pagina (sì, perché in una pagina commerciale se ne trova sempre più di una).

ESEMPIO CTA ECOMMERCE MOLESKINE

esempio call to action ecommerce moleskine

Nuovo qui? Iscriviti per ricevere una email a settimana 📨 sul Full Stack Marketing (é totalmente gratis 🍀)

Questo è un esempio di call to action per eCommerce che spiegano (anche con più di una parola) nel dettaglio cosa viene offerto e l’urgenza. Direi un insieme di CTA perfette. La personalizzazione, tra l’altro, è un trend oggi. 

ESEMPIO CTA ECOMMERCE NUUD

esmpio cta ecommerce 2

Qui ci troviamo davanti ad una stessa call to action che si ripete alla fine di ogni paragrafo di approfondimento sul prodotto e che punta tutto sull’essere molto diretta. Una strategia che si vede poco ma che secondo me funziona. 

ESEMPIO CTA ECOMMERCE ZALANDO

eempio call to action zalando

Zalando è un eCommerce di vestiti e beauty enorme, ci si perde dentro. Ecco perchè secondo me la call to action che hanno usato (“Da dove vuoi iniziare?”) funziona. Non promette nulla, perché una volta cliccato sopra avrai solo iniziato l’esplorazione, ma guida perfettamente in un percorso l’utente. 

Per questo articolo è tutto, tu hai qualche altro esempio di CTA per eCommerce da segnalarmi?


>>>Vuoi far crescere il tuo business? Scopri come fare con l'approccio Full Stack Marketing!

>> CLICCA QUI PER SCOPRIRE DI PIU' <<

Ti è stato utile questo contenuto? Condividilo con una persona a cui tieni:

Facebook
Telegram
LinkedIn
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *